Gruppo CAP, la green utility che gestisce il servizio idrico della Città metropolitana di Milano, e Bludigit, la digital company del Gruppo Italgas, hanno siglato un accordo strategico volto a potenziare l'innovazione tecnologica nei servizi di rete. Questa collaborazione mira a combinare le competenze delle due aziende per sviluppare progetti innovativi sia a livello nazionale che internazionale, puntando sull'integrazione delle tecnologie digitali nel settore idrico e del gas.

Innovazione tecnologica per un servizio più efficiente

“Le tecnologie digitali rappresentano una leva fondamentale per migliorare l'efficienza dei servizi a rete”, commenta Michele Tessera, CIO di gruppo CAP. “Oggi la transizione digitale, l'IoT e l’intelligenza artificiale generativa offrono grandi opportunità per migliorare la gestione e l'operatività delle infrastrutture e degli impianti. Da tempo stiamo investendo nel settore dell’innovazione e della digitalizzazione, e la collaborazione con Bludigit ci consentirà di mettere in comune le rispettive competenze per sviluppare progetti e soluzioni ancora più ambiziosi rispetto a problematiche che vanno dalla riduzione delle perdite idriche alla gestione ottimizzata delle risorse, contribuendo in modo decisivo a garantire l'accesso all'acqua pulita, la salute pubblica e la protezione degli ecosistemi.”

“La condivisione di know-how e la collaborazione tra società sono leve fondamentali per accelerare nel percorso di innovazione tecnologica e trasformazione digitale di asset e processi”, aggiunge Marco Barra Caracciolo, presidente e CEO di Bludigit. “In questi anni, il gruppo Italgas è stato protagonista di una rivoluzione copernicana che ha permesso di mettere il network di distribuzione del gas al servizio della transizione ecologica, grazie alla possibilità di accogliere nuove fonti di origine rinnovabile come biometano e idrogeno. Ora questa rivoluzione si estende all’idrico mutuando tecnologie che hanno già permesso di raggiungere importanti target in termini di efficienza, qualità del servizio e sostenibilità. Da questo punto di vista, il Gruppo CAP è un partner strategico per alzare ulteriormente l’asticella sul piano della digitalizzazione e creare valore per l’intero settore”.

Obiettivi e prospettive future

Il protocollo d'intesa tra Gruppo CAP e Bludigit mira a consolidare competenze e know-how per sviluppare sinergie tra i settori del gas e dell'acqua, promuovendo l'utilizzo innovativo di tecnologie avanzate per il monitoraggio e la gestione delle reti. Inoltre, prevede l'avvio di iniziative congiunte per l'erogazione di servizi innovativi sia sul mercato interno sia su quello internazionale, focalizzandosi sullo sviluppo di soluzioni tecnologicamente avanzate per un servizio idrico sempre più efficiente e sostenibile.

Ma questa non è la prima iniziativa comune di Gruppo CAP e Italgas. Le due aziende, insieme a MM e Acquedotto Pugliese, hanno anche fondato il Gruppo Acqua di Fondazione Sostenibilità Digitale, che mira a promuovere investimenti in tecnologie digitali per migliorare l'efficienza e la sostenibilità del servizio idrico, dimostrandosi un esempio tangibile di come la collaborazione industriale possa portare a risultati significativi per il bene comune.

 

Immagine: Envato

 

© riproduzione riservata