Da oggi le suole da scarpe non saranno più le stesse. La rivoluzione è iniziata. Si potrebbero riassumere così le recenti innovazioni messe in campo dal produttore di suole JV International a partire dal compound hybrid e biobased per arrivare alla nuova innovazione NexX4, la prima dirompente alternativa alla gomma vulcanizzata.

“Produrre un compound a partire da fonti alternative, materie prime sostenibili biobased e polimeri significa ridurre l’impatto ambientale del processo produttivo e diminuire la dipendenza dai combustibili fossili”, spiega Ambrogio Merlo, Managing Director di JV International. “Questo è il fil rouge dietro la progettazione delle nostre suole.” La nostra chiacchierata con Ambrogio Merlo nella sede di Verona di JV International inizia così.

JV International è il partner strategico scelto da Michelin per la progettazione, lo sviluppo e la commercializzazione di suole high-performance: le due aziende collaborano per una continua ricerca in termini di innovazione e sostenibilità per accompagnare chiunque indossi una calzatura con suola Michelin in un’esperienza unica.

Ambrogio Merlo

Le tecnologie Hybrid e Bio Based di JV International

Le prime due soluzioni immesse sul mercato per il brand francese con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale sono la tecnologia Hybrid e quella Bio Based. La tecnologia Hybrid, sottolinea Ambrogio Merlo è “un prodotto sviluppato nell’ottica dell’economia circolare e che abbraccia gli sforzi di sostenibilità della nostra azienda”. La lavorazione prevede il recupero dello scarto del processo di produzione delle suole in gomma, tritato e reimmesso nello stampo in mix variabile tra il 20 e il 40% a seconda delle performance della suola.

La Bio Based Technology, invece, rappresenta un nuovo importante capitolo nella protezione dell'ambiente con mescole composte fino al 90% da materiali naturali. Per aumentare il tasso di sostenibilità ambientale ed etica nella produzione, questo compound è disponibile anche con certificazione FSC (Forest Stewardship Council®), nel rispetto delle foreste e delle piantagioni da cui provengono le materie prime e dei lavoratori. Questa tecnologia ha vinto a novembre 2023 l’ISPO AWARD, riconoscimento internazionale nel mondo outdoor, con il modello Garmont NEW TRACE HIGH BOA GTX che sarà disponibile nei negozi nell’autunno 2024. Con la tecnologia Bio Based, JV International conferma la propria eccellenza nel campo ricerca e sviluppo di compound, reattiva nel trovare soluzioni utili a contrastare gli effetti del cambiamento climatico pur mantenendo un livello di prestazioni molto elevate e fornendo così continue innovazioni ai propri brand partner.

L’innovazione delle suole NexX4

Arriviamo ora alla grande novità della giornata: NexX4. NexX4 è il brand che identifica la nuova invenzione sviluppata e brevettata da JV International. La tecnologia riguarda il procedimento di produzione di suole tecniche per calzature con un battistrada/design adatto a qualsiasi tipo di calzatura, di qualunque forma e spessore. In questo caso la riduzione dell’impatto ambientale coinvolge il risparmio dal punto di vista energetico e dei materiali, riducendo questi ultimi di un terzo e aumentando in maniera esponenziale spessore e durata della suola.

NexX4 è il risultato di anni di ricerche durante i quali, partendo da materiali derivanti dal mondo automotive nati per scopi diversi rispetto alle suole, JV International è riuscita a sviluppare una tecnologia che offre caratteristiche uniche per le suole, adottando un procedimento brevettato di formatura che permette di modellare questi materiali sotto forma di suole complesse, sottili, leggere ma estremamente resistenti. I diversi compound della famiglia NexX4 si ottengono combinando due mescole di origine polimerica diversa e mescolandole tra loro secondo una particolare modalità poco prima di essere inserite negli stampi di formatura delle suole. Il prodotto ottenuto è una suola costituita da una miscela di polimeri termoindurenti. Le due mescole di origine sono entrambe trasparenti e con viscosità dinamica simile a quella dell’acqua.

Le suole in NexX4 di JV international possono assumere qualsiasi tipo di forma o di design, creando un accoppiamento ideale con qualsiasi tipo di calzatura, offrendo caratteristiche fino a ora inarrivabili in qualsiasi applicazione. Tutto ciò anche grazie alla particolare lavorazione del materiale che permette di stampare le suole in qualsiasi formato, leggerissime, colorate, trasparenti, con design e/o grafica personalizzati. Si tratta di suole caratterizzate da leggerezza estrema, elevata resistenza all’abrasione, lunga durata e alte prestazioni costanti in tutte le condizioni climatiche, completamente e facilmente personalizzabili esteticamente sfruttando la trasparenza del materiale con l’aggiunta di grafiche integrate e/o creando effetti traslucidi o full colour.

“Possiamo arrivare a suole NexX4 con uno spessore di 0,6 millimetri, mentre con la gomma ci dobbiamo fermare a circa 2,5 millimetri, offrendo un ottimo grip su tutti i terreni e in tutte le condizioni, insieme a leggerezza e sostenibilità”, commenta Giustino Peruzzo, responsabile sviluppo prodotto. “Inoltre il materiale dura di più, è perfettamente compatibile con il poliuretano e include una significativa riduzione dei passaggi di lavorazione.” Attraverso questo portfolio di tecnologie, JV International riconferma la propria eccellenza nel mondo footwear e pone le basi per essere un pioniere del futuro.

 

Immagini: JV International

 

© riproduzione riservata