A gennaio 2024 la Commissione europea ha approvato uno schema italiano da ben 550 milioni di euro a sostegno degli investimenti per l'utilizzo dell'idrogeno nei processi industriali. L’obiettivo di questa misura è favorire, in linea con il Green Deal europeo, la transizione verso un'economia a zero emissioni riducendo la dipendenza degli Stati rispetto alle fonti fossili.

Ma quali aziende potranno accedere a queste risorse? Innanzitutto, devono essere aziende che impiegano combustibili fossili come principale fonte di energia o materia
prima nei propri processi produttivi. Queste imprese devono quindi essere in grado di poter effettuare una transizione dall'uso di combustibili fossili all'impiego di idrogeno rinnovabile.

I progetti considerati idonei devono mirare a una riduzione delle emissioni di gas serra derivanti dai processi produttivi di almeno il 40%, oppure a una riduzione del consumo energetico di almeno il 20% rispetto ai livelli attuali. I 550 milioni per finanziare questa misura proverranno dal PNRR, ovvero il Piano nazionale di ripresa e resilienza e saranno erogati sotto forma di sovvenzioni dirette.

 

Ascolta questa e altre notizie nella nuova puntata del podcast 5 Notizie Circolari:

 

Immagine: Linli Xu, Unsplash

 

© riproduzione riservata