Anche Ecomondo si è dovuto arrendere al Dpcm. Il decreto del Presidente del Consiglio presentato il 25 ottobre ha infatti stabilito la sospensione di fiere e convegni di qualunque genere.

Due settimane per la più grande fiera digitale sulla green economy

Nonostante il protocollo di sicurezza messo a punto e pronto da mesi, IEG - Italian Exhibition Group, la società che gestisce la fiera, si è trovata a dover rimodulare in un format digitale tutti gli eventi di Ecomondo e Key Energy, che erano previsti dal 3 al 6 novembre presso il Quartiere Fieristico di Rimini alla presenza di 650 aziende. I due eventi sono stati riprogettati nel più grande appuntamento digitale per il mondo green, esteso a due settimane, dal 3 al 15 novembre 2020, per una digital double green week.
I due saloni di Italian Exhibition Group dedicati, il primo, a economia circolare e tecnologie green, e il secondo a energie rinnovabili ed efficienza energetica, si trasferiranno così totalmente sulla piattaforma digitale già predisposta. L’intera comunità di riferimento – professionisti, aziende, ricercatori e giornalisti – sarà coinvolta online. Convegni, incontri e workshop si potranno seguire previa registrazione sul sito e ci sarà anche la possibilità di fare networking.

Gli Stati Generali della Green Economy

L’evento di apertura, come da tradizione, saranno gli Stati Generali della Green Economy, quest’anno ovviamente da seguire in streaming il 3 e 4 novembre.
La nona edizione del convegno è incentrata sul tema del
Recovery Plan e sul suo utilizzo per spingere lo sviluppo della green economy italiana. Si cercherà dunque di aprire un confronto diretto con la politica e la Pubblica Amministrazione attraverso specifiche proposte di indirizzo per il Piano italiano di accesso ai fondi “Next Generation UE”.
Fra i panel tematici si segnalano in particolare, nel pomeriggio del 3 novembre, “Le misure per l’economia circolare nel Recovery Plan nazionale” e “Le opportunità del Green Deal per il sistema agroalimentare italiano”.

Programma e informazioni sul sito di Ecomondo