Prima tesi: gli apocalittici. L’accordo di Parigi è l’ennesima presa in giro del circo che da oltre due decenni ruota attorno alle Nazioni Unite per produrre conferenze che non portano a risultati pratici. Volete una prova? Eccola. Gli scienziati, compresi quelli dell’Ipcc, cioè dell’Onu, hanno detto chiaro e tondo che per mettere in sicurezza l’atmosfera occorre tagliare in maniera drastica e rapida le emissioni di gas serra. Dunque bisogna lasciare sottoterra due terzi delle riserve di combustibili fossili finora note, altro che cercarne di nuove come ancora si continua a fare. Le chiacchiere sui tagli futuri sono solo greenwashing: la verità è che si continua a inquinare alla grande. La strada maestra era quella indicata nel Protocollo di Kyoto: mantenere il principi...