C4H10O2. Si legge 1,4-butandiolo, è un composto chimico derivato dal butano, un gas incolore ottenuto dalla distillazione frazionata di petrolio e gas naturale. Un liquido di origine fossile dunque, ampiamente impiegato come solvente e per la produzione di plastiche, fibre elastiche – come lo spandex – e poliuretano. Utilizzato anche nell’industria farmaceutica, in passato è stato impiegato come stupefacente a scopo ricreativo, con nomi come “One Comma Four”, uno virgola quattro, il legame chimico di ossigeno e idrogeno. Ma non fatevi spaventare: il butandiolo è un vero tesoro per l’industria. Oggi il valore complessivo del mercato globale industriale del 1,4-Bdo – come viene chiamato dagli addetti ai lavori – si stima intorno a 3,5 miliardi di euro. I principali produ...