La Francia si è finalmente seduta al tavolo dei paesi europei con una strategia nazionale sulla bioeconomia. Annunciata nel giugno 2015 e presentata lo scorso 18 gennaio, Une Stratégie Bioéconomie pour la France propone una visione per “lo sviluppo coordinato e sostenibile di tutte le filiere basate sulle biomasse per la produzione alimentare, dei materiali, dei bioprodotti, delle bioenergie e dei servizi ecosistemici”. È il frutto di un lavoro concertato, durato oltre un anno, che ha visto protagonisti il ministero dell’Ecologia, dello Sviluppo sostenibile e dell’Energia; il ministero dell’Educazione nazionale, dell’Istruzione superiore e della Ricerca; il ministero dell’Economia, dell’Industria e il ministero dell’Agricoltura, dell’Agroalimentare e della Foresta, insi...