“Tutta la plastica da imballaggio dovrà essere riciclabile entro il 2030.” È questo l’appello lanciato da Bruxelles nei primi giorni dell’anno. Una strategia che mira a ridurre drasticamente i rifiuti di plastica e allo stesso tempo generare un nuovo mercato capace di mantenere l’industria competitiva e di accompagnarla nella transizione verso un’economia circolare.  Lo scorso anno in Europa sono state prodotte 25 milioni di tonnellate di rifiuti in plastica. Di queste solo il 30% viene raccolto e avviato al riciclo. Il resto? Diventa rifiuto, finisce in discarica o peggio in mare, entrando nella catena alimentare di molte specie, compresa la nostra. Ma non si tratta solo di una questione puramente ambientale, seppur di estrema importanza a causa dell’impatto prodotto ...