University of Bradford. ©Tim Green aka atouch/Wikimedia Commons/cc-by-2.0   A guardare i numeri e le aspettative che ruotano intorno allo sviluppo dell’economia circolare in Europa e nel resto del mondo, c’è da entusiasmarsi. Numerosi studi pubblicati negli ultimi anni affermano che la transizione a un’economia circolare potrebbe generare una trasformazione positiva anche nel mondo del lavoro. Secondo il rapporto The circular economy and benefits for society. A study pertaining to Finland, France, the Netherlands, Spain and Sweden, redatto dal Club di Roma nel 2016, il numero di posti di lavoro aggiuntivi supererebbe le 75.000 unità in Finlandia, 100.000 in Svezia, 200.000 nei Paesi Bassi, 400.000 in Spagna e mezzo milione in Francia. A fronte delle ultime ri...