I prodotti del settore forestale tradizionale, come la polpa di carta e la carta, sono un elemento vitale della bioeconomia, ma prenderemo in esame anche altri prodotti emergenti.  In parallelo alla riduzione del consenso verso le biomasse residue da catena alimentare, le risorse forestali stanno diventando un’interessante alternativa per la bioeconomia. La transizione dalla prima alla seconda generazione è già in atto e si registrano anche i primi investimenti commerciali in biocarburanti di seconda generazione (2G). Lo scorso anno l’azienda Beta Renewables ha avviato l’attività produttiva a Crescentino, in Italia, e una nuova ondata di investimenti è già programmata negli Stati Uniti. Si tratta ancora di investimenti sulle biomasse da agricoltura 2G, ma la biomassa d...