Non-convenzionale è la definizione standard del pensiero di Gunter Pauli. Capace di guardare simultaneamente al futuro profondo e al passato remoto, con infinita complessità, questo imprenditore visionario originario di Antwerp da sempre cerca di scardinare le regole dell’economia neoclassica cercando nuovi paradigmi. Nella sua ultima fatica, Economia in 3D, guarda in profondità nei modelli di produzione alimentare. Materia Rinnovabile si è seduta con lui in un caffè di Milano per una lunga chiacchierata sul tema.Nel tuo ultimo libro, dove riprendi i principi della Blue Economy, sostieni che l’attuale approccio alla produzione agricola è eccessivamente semplificato e semplicistico. Quali sono le caratteristiche dell’attuale “mainstream agricolo” che ti spingono a formul...