Una crescente domanda di cibo, materie prime ed energia, a fronte di un consumo di suolo che ha ampiamente oltrepassato il livello di sicurezza ed è ormai giunto al limite fisico: questo è lo scenario affrontato lo scorso gennaio a Berlino (Global Forum for Food and Agriculture, Gffa) dai ministri dell’agricoltura di 62 paesi.  Uno scenario che include pressoché tutte le questioni chiave che pongono l’agricoltura al centro del dibattito su temi etici, sociali, economici e ambientali. Con risvolti geopolitici la cui rilevanza è oggi di totale evidenza, basti pensare al fenomeno del land grabbing, le cui reali dimensioni e distribuzione geografica sono ancora poco documentate. Prima di analizzare i risultati del vertice merita un cenno la composizione del campione di...