Il corretto trattamento dei rifiuti – dalla raccolta ove essi si formano fino alla fine dei processi di lavorazione – necessita, per garantire con stabilità i migliori risultati ambientali e il minimo costo per il cittadino, non solo di un insieme di efficienti ed efficaci attività operative (fisiche) ma, quando non si autosostiene economicamente, anche di una attenta gestione basata su una costante visione di filiera,(1) pianificazione e monitoraggio delle attività, sorveglianza degli operatori e tracciamento dei flussi. Per riflettere una concezione moderna e liberista dell’economia, le attività operative andrebbero affidate ad aziende qualificate, esperte e specializzate, spesso multicodice, di cui è ricco il mercato italiano. Le quali, operando in regime di libera c...