Ma ci sono scarti agricoli e rifiuti in grado di alimentare l’intera bioeconomia? La situazione che si va delineando a livello globale è molto intricata: da una parte la domanda di biomassa cresce e si indirizza non solo alle bioenergie ma anche ai cosiddetti biomateriali e biochemicals, dall’altro si proiettano verso il mercato mondiale della bioeconomia paesi che offrono ampia disponibilità di biomassa come Malesia, Canada, Brasile, ma anche i paesi dell’Europa settentrionale e la Russia, che detengono un enorme patrimonio forestale. Non è un caso che la Biochemtex, società del MossiGhisolfi Group, dopo l’inaugurazione della bioraffineria per la produzione di bioetanolo di seconda generazione a Crescentino, in provincia di Vercelli, sia impegnata oggi in nuovi progett...