Siamo di fronte alla più grande crisi economica di sempre. Ma il saggio sa fare sempre di una fase di difficoltà un momento di opportunità. Possiamo rimettere mano per la prima volta dagli accordi di Bretton Woods al nostro modello di sviluppo, ripensare la nostra economia in ottica di circolarità, materiale e sociale, dove nemmeno la persona diventi scarto. E con 22 milioni di nuovi disoccupati in USA questa è una possibilità reale. Ecco per cui dobbiamo ripensare al nostro modello di sviluppo partendo dagli elementi fondamentali. Aria, acqua, materia, biodiversità e naturalmente suolo. Proprio da ciò che sta sotto i nostri piedi, da quella ricchezza organica che ci dà la vita, vogliamo partire con il primo numero monografico di Materia Rinnovabile, da oggi in formato ...