La mascherina sanitaria è di sicuro l’immagine che rimarrà stampata nella memoria collettiva una volta superata la pandemia. Simbolo di uno sconvolgimento epocale dei nostri stili di vita, ma anche, parlando di ambiente, di un’emergenza nell’emergenza: quella legata alla gestione dei rifiuti sanitari.L’aumento delle quantità, lo smaltimento in sicurezza, l’assoluta necessità di arginare l’infettività del nuovo Coronavirus e di proteggere gli operatori del settore sono alcune delle problematiche emerse nelle ultime settimane. Ne abbiamo parlato con Valeria Frittelloni, responsabile del Centro Nazionale dei rifiuti e dell'economia circolare dell’Ispra.Il coronavirus sulle superficiLa prima questione che si pone riguarda la persistenza del nuovo coronavirus Sars-CoV-2 sull...