“Quando penso che un uomo solo, ridotto alle proprie semplici risorse fisiche e morali, è bastato a far uscire dal deserto quel paese di Canaan, trovo che, malgrado tutto, la condizione umana sia ammirevole.”  Così si chiude il libro L\'uomo che piantava gli alberi nel quale lo scrittore francese Jean Giono racconta la storia di Elzéard Bouffier, pastore che da solo riforestò un’intera vallata alpina durante la prima metà del Novecento. La storia è inventata ma più volte, negli ultimi anni, casi reali hanno reso indirettamente omaggio a Monsieur Bouffier. Non sappiamo, per esempio, se John D. Liu abbia letto il libro, ma sicuramente la storia di questo ricercatore e documentarista statunitense è una di quelle a cui Giono si sarebbe potuto ispirare.  Liu è famoso ai p...