Materia Rinnovabile numero 23-24 / settembre-dicembre

La gara in Europa sul Gpp

di Simona Faccioli

A vincerla è l’Italia. Molti Stati europei stanno facendo grandi passi in avanti, ma l’Italia resta l’eccellenza su uno dei motori dell’economia circolare: il Green public procurement.

 

L’Italia è tuttora l’unico paese in Europa ad aver reso obbligatorio il Green public procurement: la nazione a forma di stivale è il “caso scuola” nel campo del Gpp. 

Da oltre due anni in Italia tutti gli appalti pubblici devono contenere i criteri ambientali minimi emanati dal ministero dell’Ambiente. E...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter