Materia Rinnovabile numero 20 / febbraio-marzo

Una bioeconomia che va a bioetanolo

di Mario Bonaccorso

Dossier Brasile

 

700 milioni di tonnellate di canna da zucchero trattate in un anno; 30,23 miliardi di litri di bioetanolo prodotti nel 2015-2016. Utilizzato non solo come biocarburante ma anche nell’industria, leader a livello globale nella produzione di biopolimeri e biochemicals.

 

Abbondanza di biomassa non alimentare e di terra e risorse naturali disponibili, una biodiversità che ha pochi uguali nel mondo e un’industria chimica e biotecnologica che punta sull’innovazione, con il settore dei biocarburanti a rappresentare una vera e propria punta di diamante. Sono queste le caratteristiche principali della bioeconomia in Brasile, che...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter