Materia Rinnovabile numero 20 / febbraio-marzo

Riparate gente, riparate

di Silvia Zamboni

Focus obsolescenza programmata

 

Nata ad Amsterdam l’esperienza dei Repair Café è ormai diffusa nel mondo. Luoghi accoglienti dove portare gli oggetti rotti più disparati – dalla bici, al frullatore, al telefonino, a un vecchio indumento – riuscendo a recuperarli 7 volte su 10. E dove re-imparare l’arte della riparazione.

 

Avete un maglione a cui tenete molto, ma che è piaciuto anche alle tarme che hanno lasciato una traccia visibile del loro passaggio? I vostri figli hanno rotto il trenino ricevuto in regalo a Natale? O dovete registrare i freni della bici? Ma anche se fossero un piccolo elettrodomestico o un apparecchio digitale che necessitano di una riparazione, niente paura: al Repair...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter