Materia Rinnovabile numero 16 / maggio-giugno

Frigorifero: la rivoluzione alle porte

di Freija van Holsteijn

Nelle case europee ogni anno 84 milioni di tonnellate di cibo finiscono nella pattumiera. Conservare meglio gli alimenti può contribuire a tagliare questi sprechi, riducendo anche consumi energetici e impatti ambientali. Ma serve un frigorifero intelligente in grado di scambiare informazioni con il consumatore quando immagazzina i prodotti freschi e dare indicazioni su come mantenerli nel modo migliore.

 

Negli ultimi decenni il frigorifero che abbiamo in casa è cambiato ben poco: una grande scatola con una temperatura tra i 4 e i 7 °C, in cui si mettono i prodotti alimentari che non possono stare a temperatura ambiente. E nonostante ci siano stati importanti sviluppi tecnici nel campo dell’efficienza energetica e dei refrigeranti, la sua funzionalità essenziale...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter