Materia Rinnovabile numero 1 / novembre - dicembre

Mediterraneo di plastica

di Stefano Ciafani

Dopo 87 ore di osservazione dei rifiuti galleggianti e 1.700 km di mare monitorati dalla Goletta Verde di Legambiente e dall’Accademia del Leviatano nell’estate 2014, il quadro sul marine litter che assedia le coste italiane si arricchisce di nuovi importanti dati.Nei nostri mari sono stati rinvenuti fino a 27 rifiuti galleggianti ogni chilometro quadrato (kmq), che nel 90% circa dei casi sono risultati di plastica. Lungo le rotte di Goletta Verde il team di osservatori ha incontrato un rifiuto ogni 10 minuti di viaggio.

Ci sono importanti differenze tra i vari mari che bagnano il Belpaese. Il mare più inquinato risulta l’Adriatico con 27 rifiuti galleggianti per ogni kmq di mare, soprattutto buste (pari al 41%) e frammenti di plastica (22%). Questo è un bacino che si distingue anche per la maggiore quantità di rifiuti plastici derivanti dalla pesca (il 20% del totale) rinvenuta in...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter