Materia Rinnovabile numero 14 / gennaio-febbraio

Rinascimento industriale

di Mario Bonaccorso

Dossier Italia

 

Se già oggi la bioeconomia italiana ha un ruolo di primo piano nell’area euro-mediterranea, l’obiettivo è arrivare nel 2030 a un giro d’affari di 300 miliardi di euro e dare lavoro a 2 milioni di persone. Una storia di successo iniziata molti anni fa e proseguita grazie a una ricerca di eccellenza, alla presenza di aziende leader nel settore, a impianti innovativi e filiere integrate nel territorio. Il quadro delle opportunità economiche, sociali e ambientali offerto dalla strategia nazionale.

 

Alcune delle imprese leader a livello globale con impianti produttivi unici al mondo, una ricerca che resta a livelli eccellenti pur tra mille affanni (la spesa in ricerca e sviluppo si ferma appena al disopra dell’1,3% del Pil), la capacità di costruire filiere di valore integrate nel territorio. Sono questi gli elementi che caratterizzano più di tutti la...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter