Materia Rinnovabile numero 13 / novembre-dicembre

Non rinnovabile, ma eterno

di Marco Gisotti

Focus materiali permanenti

 

“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.” Il vecchio postulato di Lavoisier vale oggi più che mai per i materiali permanenti riutilizzabili all’infinito. Come l’alluminio. Il cui riciclo tra l’altro consente un risparmio energetico del 95%.

 

Virtualmente l’alluminio della lattina di birra che avete bevuto ieri sera è eterno, anche se il suo uso è invece molto recente. L’alluminio non si trova in natura, tanto che per secoli il suo valore ha rivaleggiato persino con quell’oro. Solo alla fine dell’Ottocento la sua estrazione è diventata sufficientemente conveniente dal punto di...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter