Materia Rinnovabile numero 27 / maggio-giugno

L’Europa che verrà

di Emanuele Bompan

L’economia circolare è stata un pilastro della Commissione uscente. Ma il lavoro della CE Stakeholder Platform continua. Per l’Ue può continuare a essere un vantaggio competitivo. Sia per la sicurezza economica sia per le politiche di decarbonizzazione.

 

Non ci sono dubbi. L’economia circolare è stata un pilastro della Commissione e del Parlamento Ue uscente. “La forza politica di questa idea è evidente”, spiega Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea, di fronte a una platea di politici e businessman nell’aula strapiena dell’edificio Schuman a Bruxelles riunitisi per la CE...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter