Materia Rinnovabile numero 26 / marzo-aprile

Riutilizzo e nuove direttive europee: come orientarsi nella complessità del settore

di Pietro Luppi, Alessandro Strada, Karin Bolin

In Europa il settore dell’usato è composto da molteplici attività, commerci e mestieri. Particolarmente interessante è la filiera degli indumenti usati che vede crescere l’offerta di abiti ma al tempo stesso diminuire la qualità della raccolta e aumentare i costi di smaltimento.

 

Il commercio di oggetti usati è uno dei mestieri più vecchi del mondo, ma il valore ecologico del riutilizzo è stato riconosciuto solo in tempi recenti. Il pacchetto sull’economia circolare fornisce strumenti e obiettivi che, sempre di più, favoriscono un’effettiva introduzione del riutilizzo – e della preparazione per il riutilizzo –...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter