Materia Rinnovabile numero 25 / gennaio-febbraio

Vestiti in abbonamento con Le Tote

di Antonella Ilaria Totaro

Nome: Le Tote

Settore: Modello di business circolare

Plus: Servizio di abbonamento per abbigliamento femminile

Caratteristiche: Affitto di vestiti e accessori femminili che, a fronte di un canone mensile, sono consegnati direttamente a casa per un periodo limitato di tempo per poi essere riconsegnati e usati da altre abbonate

 

 

Sono stati due uomini, Brett Northart e Rakesh Tondon, a creare nel 2012 uno dei primi “Netflix della moda”. Le Tote è, oggi, uno dei principali servizi di moda online che, al posto dell’acquisto dei capi di abbigliamento, offre l’accesso a un guardaroba personalizzabile e temporaneamente affittabile. A fronte di un abbonamento mensile che parte da 69 dollari (79 dollari per la linea di abbigliamento per la maternità), le clienti possono scegliere quali e quanti abiti e accessori noleggiare e per quanto tempo. 

Una volta sottoscritto l’abbonamento e selezionati online i capi, questi sono consegnati gratuitamente all’indirizzo richiesto. Senza costi è anche la restituzione a fine noleggio. Grazie alla raccolta dei dati sui capi salvati o scelti, sulle misure e sullo stile desiderato e agli algoritmi sviluppati, la piattaforma di Le Tote profila le abbonate e il motore di ricerca offre loro stili via via personalizzati.

L’abbonamento può essere sospeso temporaneamente o annullato in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi a patto che i capi noleggiati vengano spediti indietro entro cinque giorni dalla conclusione della membership. Se le clienti vogliono comprare alcuni dei capi noleggiati, possono acquistarli con uno sconto fino al 50% sul prezzo di vendita. Esiste anche un’assicurazione opzionale mensile che copre danni quali macchie o bottoni mancanti. 

Le clienti non devono occuparsi neppure del lavaggio degli indumenti: Le Tote invita le utenti a delegarlo a fine noleggio all’azienda stessa, avendo sviluppato un processo efficiente che utilizza detergenti biodegradabili, il 43% in meno di elettricità, l’11% in meno di gas e il 50% in meno di acqua rispetto ai lavaggi fatti a casa.

Presente ormai quasi ovunque negli USA, Le Tote è stato di recente lanciato in Cina. L’azienda ha registrato oltre il 300% di crescita negli ultimi due anni e ha raccolto più 60 milioni di dollari di investimenti.

Il modello di business di Le Tote, che porta nell’abbigliamento il consumo collaborativo e condiviso, è un tentativo di risposta al fast fashion. E al fatto che un abito viene oggi indossato, in media, il 36% di volte in meno rispetto a 15 anni fa. 

 

 

www.letote.com

Iscrizione alla Newsletter