Materia Rinnovabile numero 25 / gennaio-febbraio

Il tabacco Solaris: dall’Africa una nuova speranza per alimentare i jet

di Ray Mwareya

Due anni fa per la prima volta un Boeing 737 ha volato per 1.300 km – da Johannesburg a Cape Town – usando biocarburante ricavato dal tabacco Solaris. Ecco i progetti del Sudafrica per utilizzare a tal fine anche gli scarti agricoli e forestali e la biomassa derivante dalla rimozione delle specie vegetali aliene. 

 

Il Solaris è una coltura modesta, ampiamente ignorata dai contadini africani perché nonostante si tratti di una varietà di tabacco, non ha valore commerciale non contenendo nicotina. Raccolta annualmente, è una coltivazione non geneticamente modificata con un’alta resa in termini di semi e biomassa. In Sudafrica però questa coltura – di...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter