CONOU ha una storia lunga ed interessante. Un consorzio con ben 37 anni di vita, con la missione di raccogliere un rifiuto pericoloso, l'olio usato proveniente dai motori delle autovetture ma anche dal comparto industriale – questi due settori si dividono al 50 per cento il consumo di lubrificanti – e dargli nuova vita. Economia circolare ben prima che esistesse persino il termine. Materia Rinnovabile ha intervistato il presidente Paolo Tomasi, autore del libro “Cercando l’ultima goccia” (Edizioni Ambiente), per fare il punto sulla situazione di emergenza e sulla resilienza del consorzio.Il CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati , ha dei risultati che in tutta Europa invidiano. Quanto olio lubrificante rigenerate?Ad o...