Materia Rinnovabile numero 3 / aprile

In Sardegna nasce l'alleanza tra coltivatori e chimica verde

di Antonio Cianciullo

Firmato l’accordo tra Coldiretti e Novamont. Verranno recuperati terreni marginali abbandonati per coltivare cardo. Con i semi e la biomassa di questa coltura a basso impatto si alimenterà la prima bioraffineria integrata nel territorio rilanciando l’occupazione. Il progetto è già partito


 È un patto tra l’agricoltura e la chimica, tra il territorio e i mercati globali, tra le ragioni dell’ambiente e quelle della produzione. Un patto, non un compromesso perché la sfida di Matrìca, la joint venture tra Versalis (gruppo Eni) e Novamont (leader nel mercato delle bioplastiche) rovescia la prospettiva di buona...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter