Materia Rinnovabile numero 18 / settembre-ottobre

Micro e macro

di Roberto Giovannini

Lo sappiamo, sempre più spesso il cinema si occupa di ambiente. Perché le questioni ambientali sono al centro delle cronache e dell’attualità; perché evocano scenari futuri per lo più oscuri e inquietanti. Ma la verità è che – sperando che se ne rendano conto più presto possibile anche quei pochi che non se ne sono ancora accorti – il 21° secolo è letteralmente il secolo dell’ambiente. E sulla base di questo la cultura e l’arte che per definizione “vedono prima” degli altri le tendenze della società e del pensiero, leggono e interpretano la realtà in cui viviamo. Questa premessa per parlare di due film recentemente presentati alla Mostra del Cinema di Venezia, che – direttamente o indirettamente – trattano proprio di ambiente e sostenibilità.

Cominciamo con Madre! (Mother!), il nuovo film del visionario regista Darren Aronofsky (Il Cigno Nero, Noah) interpretato da Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Michelle Pfeiffer ed Ed Harris. Un film certamente imperfetto, che scatena disagio e forti reazioni in chi lo guarda, che può piacer molto o non piacere affatto. La storia racconta di una...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter