Materia Rinnovabile numero 17 / luglio-agosto

Quando lo smartphone fair

di Antonella Ilaria Totaro

Partire dall’origine dei materiali per creare il primo smartphone etico progettato per la modularità e la riparabilità, senza dimenticare le condizioni dei lavoratori. È il caso Fairphone.

 

Si può costruire uno smartphone che sia fatto per durare, senza dover scegliere tra qualità ed etica della catena produttiva? Negli uffici olandesi di Fairphone non hanno dubbi: la risposta è sì. Un’azienda in costante miglioramento che, da diversi anni, sensibilizza consumatori e grandi aziende sui costi nascosti della produzione...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter