Materia Rinnovabile numero 10 / maggio-giugno

Quando riparare una lavatrice diventa un illecito

di Alessandro Farruggia

L’eccesso di norme crea confusione e incertezza in cui si annidano errori e cattive pratiche. Con l’assurdo di sanzionare comportamenti virtuosi. Molti materiali di scarto sono diventati risorse, ma per la legge sono ancora rifiuti.

 

Per l’Italia che sogna l’economia circolare la vita non è affatto semplice. Consumatori, aziende, gestori, consorzi di riciclaggio devono districarsi in una giungla, nella quale le buone intenzioni di prevedere tutto e di regolare tutto, creano muri, divisioni minuziose, a volte artificiose. Ma anche infidi spazi interstiziali nei quali tornano a infilarsi cattive...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter