Materia Rinnovabile numero 5 / agosto

Biomassa: il futuro nell'uso a cascata

di Joanna Dupont-Inglis

Negli ultimi mesi si è assistito nella Brussels bubble a un sempre più acceso dibattito culminato sul tema dell’“uso a cascata” della biomassa.

Il motivo di tale discussione è che, sebbene il termine in sé sia ora familiare, trovando posto in un crescente numero di proposte politiche, tra le quali il recente parere del Parlamento europeo sull’economia circolare, “a cascata” può, e spesso lo fa, significare cose molto diverse per persone diverse.

Il concetto fu inizialmente sviluppato dal settore del legno. Qui il principio del cascading è definito come: “una strategia per utilizzare le materie prime, e i prodotti con esse realizzati, in step cronologicamente sequenziali, più a lungo frequentemente ed efficentemente possibile, e solo per recuperare energia da essi alla fine del loro ciclo di vita”. In...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter