Materia Rinnovabile numero 5 / agosto

Green economy: esportare il know-how italiano

di Giorgio Lonardi

Per far avvicinare le nostre imprese green ai mercati esteri occorre perseguire con tenacia una strategia di internazionalizzazione. Con l’obiettivo di mettere in contatto paesi ricchi di materie prime con il nostro modello orientato al recupero e riuso. L’utilità di una piattaforma informatica per intercettare le occasioni di business sui mercati internazionali. 

 

C’è una “via italiana” alla green economy che si sta affermando sui mercati globali. Ecomondo, la manifestazione organizzata da Rimini Fiera e giunta alla sua 19ª edizione, rappresenta un modello capace di far leva sia sulla flessibilità delle Pmi green del Bel Paese sia sulla capacità di intrecciare il momento dei convegni di alto livello...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter