Materia Rinnovabile numero 5 / agosto

Biomasse: il segreto nell'equilibrio

di Aldo Femia

Gran parte della biomassa residua – proveniente da attività agricole e forestali, dalla zootecnia e dai rifiuti organici – non viene restituita al suolo, ma viene sprecata finendo nelle discariche. Con conseguente impoverimento del terreno in termini di nutrienti. Per richiudere il ciclo e ridurre gli sprechi è fondamentale il ruolo del compostaggio e del recupero energetico attraverso la digestione anaerobica. 

 

Un’economia circolare ideale è un’economia che oltre a far circolare il più possibile i materiali al proprio interno prima di restituirli alla natura, quando li restituisce lo fa in maniera da ripristinare gli stock naturali esattamente lì dove li ha intaccati. Creando così una condizione di equilibrio tra input e output...

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter