Materia Rinnovabile numero 5 / agosto

Fermare lo spreco di cibo

di Antonio Cianciullo

Fermare lo spreco di cibo. È questo il tema che tiene assieme i vari appelli e le varie Carte scritti in occasione di Expo 2015. Impossibile non essere solidali con questa richiesta. Ma fermarsi alla denuncia morale serve a poco. Occorrerebbe mettere a fuoco con maggiore chiarezza i meccanismi che causano questo sperpero di risorse; gli stili di consumo che obbligano a scartare grandi quantità di alimenti ottimi dal punto di vista nutrizionale ma imperfetti sotto il profilo estetico; i sistemi economici che spingono ad abusare della chimica di sintesi provocando danni ambientali e sanitari rilevanti. Occorrerebbe proporre un’alternativa basata sul ritorno al principio della circolarità della materia applicato dalla natura. Ma di tutto ciò nei dibattiti a Expo e su Expo si è parlato poco. I documenti principali che richiamiamo qui contengono comunque elementi che vanno in questa direzione. Abbiamo ritenuto opportuno evidenziarli.


Manifesto della Green Economy per l’agroalimentare in occasione di Expo 2015

“Diffondere eco innovazione e buone pratiche”

Promosso da 

  • Consiglio Nazionale della Green Economy 

Documento disponibile online 

Per leggere gli articoli completi è necessario essere abbonati: acquista l'abbonamento qui
se sei già abbonato

Iscrizione alla Newsletter